Progettata dall’architetto Fabio Mello e inaugurata nel 1963, la biblioteca Baggio occupa un ampio edificio che si sviluppa su una superficie di circa 900 mq, con ambienti distribuiti su diversi livelli e al centro una torre alta 10 metri che ricorda nella forma l’Ottagono della Galleria. Nell’attuale sala di lettura spicca un grande sbalzo in rame, opera dello scultore milanese Carlo Ramous, raffigurante il famoso “organo di Baggio”.  Al piano terreno sono tutti i servizi al pubblico, mentre alcuni spazi per uffici, esposizioni e mostre si trovano al primo piano. Completano l’architettura due piccoli giardini interni chiusi da vetrate e due più ampi giardini esterni, a cui si accede dalle sale di lettura, che ha 115 posti. La circonda il parco dell’ex Cascina Monastero.

La biblioteca Baggio mette a disposizione un ricco archivio di documenti, fotografie e multimedia sulla storia del territorio e della comunità di Baggio, dalle origini fino ai giorni nostri. Oltre a opere pubblicate, l’archivio conserva anche documenti di letteratura grigia, la raccolta completa del periodico locale Il diciotto e altro materiale di difficile reperibilità. Si può consultare l’archivio su appuntamento.

Vi è inoltre una selezione di libri e di riviste dedicati alla cura, alla salute e all’educazione dei figli più piccoli. Per genitori, insegnanti, educatori.

Orari

Lun 14:30-19:00
Mar-Ven 09:00-19:00
Sab 10:00-14:00
chiusa Domenica

Contatti

Via Pistoia 10, Milano (MI)
0288465804


aule studio
Aule Studio

Biblioteca Ostinata

Biblioteca Ostinata è una biblioteca di quartiere libera ed aperta a tuttɜ senza distinzione di genere, condizione sociale, età, credo politico o religioso. Prende il suo nome proprio dalla via in cui nasce, Via Osti, e dall’ostinazione di chi crede nell’accesso alla cultura senza sbarramenti.

Articoli simili