Il Parco Forlanini è un’area verde compresa tra il confine del Comune di Segrate, viale Forlanini e il fiume Lambro. Fu inaugurato nel 1970 e pensato dai progettisti Mercandino e Beretta come un monumento alla campagna lombarda e come un “vuoto urbano” simile a “un immenso spazio teatrale” dove la scena della vita rurale viene contrapposta a quella industriale dell’intorno. Gli architetti non modificarono la pianta che era stata così disegnata al Catasto Teresiano, includendo perciò le 11 cascine agricole. Presente anche un laghetto alimentato da acqua di falda e da acque meteoriche, mentre delle rogge resta solo il segno sul terreno.

Sicuramente è un parco dedicato allo sport, ma non solo. Al percorso running e i campi da bocce si uniscono infatti aree bimbɜ e chioschi nel verde. Non è raro che lɜ frequentatorɜ del vicinissimo centro sportivo Saini sconfinino nei vialetti per alcuni allenamenti. Tra le cascine segnaliamo la Cascina S’Ambrogio gestita dall’Associazione CasciNet che si occupa di conservare le pratiche agricole originarie promuovendo un modello di vita economico e sociale sostenibile attraverso l’arte, la cucina e l’ospitalità.

Dal 2002 un’area del Parco è stata destinata al Bosco dei Faggi, memoriale in ricordo dell’incidente avvenuto al vicino Aeroporto di Linate l’8 ottobre 2001.

Orari

Orari: sempre aperto


Articoli simili